La scienza negoziata. Scienze biomediche nello spazio pubblico (Gustavo Guizzardi)

La scienza negoziata. Scienze biomediche nello spazio pubblico (Gustavo Guizzardi)

Vai alla descrizione

La scienza non è prima prodotta e poi fatta conoscere al pubblico; la comunicazione è parte integrante del processo di costruzione del fatto scientifico. In questo volume, in cui teoria e ricerca empirica si intrecciano, si vuole documentare questa tesi conferendo un ruolo centrale ai mezzi di comunicazione di massa. La scienza negoziata è il punto di sintesi che viene proposto: nei media abbiamo non soltanto la costruzione di una rappresentazione negoziata degli oggetti scientifici e tecnologici, ma anche l’effettiva costituzione degli attori sociali in quanto tali, con i loro diversi sistemi di rilevanza e significato, il loro peso negoziale entro il contesto di conflitti, la loro capacità relativa di imporre la propria rappresentazione della realtà. Quattro casi empirici, attinenti in particolare il campo delle scienze biomediche, vengono studiati (clonazione, mucca pazza, Aids, il caso Di Bella), inserendoli entro un’analisi del trend di lungo periodo (oltre cinquant’anni del “Corriere della Sera”) e dei contenuti dei telegiornali delle reti televisive a diffusione nazionale.

Richiedi un colloquio

Chiamaci al

349 863 20 76

oppure

Richiedi informazioni